A dicembre 2016, è stato istituito all'interno dell'Agenzia per gli Investimenti e lo Sviluppo della Lettonia (LIAA) l'incubatore delle Industrie creative con la missione di sostenere la creazione di nuove e lo sviluppo delle attuali imprese creative in Lettonia. L'incubatore offre due programmi: Pre-Incubazione (fino a 6 mesi) - adatto a giovani imprenditori creativi e potenziali che sviluppano o migliorano l'idea imprenditoriale e Incubazione (fino a 4 anni) - adatto a imprenditori con un'idea aziendale chiaramente definita. Il programma supporta le aziende sotto i 3 anni.

 

La politica culturale indiretta sostiene le industrie culturali e creative nel quadro legislativo della Navarra, per il momento attraverso i crediti d'imposta per la produzione cinematografica e audiovisiva secondo la legge locale (Ley Foral), 29/2014, articolo 70 (reso pubblico il 24 dicembre 2014). Questa legge fornisce crediti in percentuale per gli investimenti in produzioni di film e serie TV (fiction, animazione e/o documentari) e servizi forniti per produzioni di serie televisive e cinematografiche.

 

 

Il prossimo 26 marzo verrà presentato “VISION” il nuovo strumento ideato dalla regione Friuli Venezia Giulia dedicato all’orientamento scolastico.

“VISION” è un nuovo metodo di assessment finalizzato a rilevare i fabbisogni dei servizi di orientamento educativo nelle scuole, partendo dall'analisi dello stato dell'arte, per individuare azioni concrete per una sempre maggiore efficacia dei percorsi.

 

Il prossimo 27 e 28 Marzo ad Aba Iulia e Sibiu (Romania) si terrà lo steering comitee di CRE:HUB assieme alla sesta study visit del progetto. L’incontro avrà come focus le politiche per il potenziamento delle industrie creative, analizzando la realizzazione di hub territoriali.

Durante la due giorni, che si terrà nella pittoresca cornice delle città storiche di Alba Iulia e Sibiu, verranno presentate varie realtà delle industrie creative.

 

L'apertura di LX Factory è stata un'iniziativa privata. Si tratta di una grande ex fabbrica di 23.000 m2 nella zona di Alcântara a Lisbona, che comprende dieci edifici da uno a cinque piani. Nel 2008, ha lavorato come palco per svariate serie di eventi legati alla moda, pubblicità, comunicazione, belle arti, architettura, musica, ecc.

I settori delle 203 imprese/professionisti attualmente realizzati sono: architettura, design, catering/ristoranti, shopping/tempo libero, pubblicità, moda, arti visive, arti dello spettacolo, musica, nuove tecnologie, comunicazione/marketing, fotografia, editoria etc…

 

 

Sono aperti i termini per la presentazione delle domande a valere sul bando POR FESR Azione 2.2 che finanzia gli interventi di sostegno delle attività produttive nell’Area di crisi diffusa dell’ Isontino. Il termine per presentare domanda è il 12 aprile 2018.

Martedì 20 marzo 2018 alle ore 16.30 presso la Sala riunioni di Confindustria Venezia Giulia, via degli Arcadi 7a Gorizia si terrà un incontro di dedicato alla presentazione di questa opportunità.

In considerazione della capienza della sala, l’iscrizione è obbligatoria e deve essere effettuata dal sito www.regione.fvg.it. Il Programma è disponibile in allegato.

Alla  pagina http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/economia-imprese/industria/FOGLIA11/FOGLIA4/ sono reperibili ulteriori informazioni.

 

 

Il progetto ChIMERA è giunto al suo quarto appuntamento di incontro tra partner. Il prossimo 20 marzo, infatti, sarà la Camera di Commercio di Terrassa, in Catalogna, ad ospitare lo Steering Commitee, cui seguirà il 21 e 22 marzo il cluster manager training dedicato ai futuri manager dei nascenti cluster di imprese culturali e creative.

Il training, che si svolgerà in modalità “workshop”, intende sviluppare e rafforzare le competenze dei manager che gestiranno i cluster dedicati alle imprese culturali e creative nei settori specifici già individuati da ciascuna regione partner. I formatori metteranno a disposizione dei partecipanti conoscenze, competenze ed esperienze sviluppate sul campo e nella quotidianità da soggetti distrettuali simili e già avviati in Catalogna. Nelle due giornate di training saranno affrontati anche i temi del marketing digitale, il networking e la promozione internazionale, oltre agli strumenti utili alla redazione di una prima bozza di business plan.

 

Progetti in corso

[ Tutti i progetti in corso ]

Claudio Cressati nuovo presidente di Informest

[ Il Messaggero Veneto, 3 novembre 2017 ]

Informest Social - Facebook

Informest Social - Twitter

Informest 2020 - al servizio del territorio

Aree di intervento

Informest: report di sostenibilità 2014-2016

Enti fondatori