Dei 61 miliardi di euro stanziati nel 2011 dalla Banca europea per gli investimenti per nuovi prestiti (e di questi 54 miliardi sono per progetti situati nell’Unione europea e 7 destinati ai pesi terzi, di cui la metà ai paesi  in fase di preadesione), oltre 13 miliardi di euro hanno interessato finanziamenti concessi alle piccole e medie imprese (PMI). A beneficiarne nel corso dello scorso anno sono state oltre 120 000 PMI. Queste aziende assorbono più di due terzi dei posti di lavoro creati dal settore privato nella UE, rappresentando un'importante fonte di occupazione. Esse sono tuttavia, a causa delle loro stesse dimensioni, più vulnerabili in situazioni di crisi perché stentano maggiormente a reperire le necessarie risorse finanziarie in congiunture economiche avverse.



Commenti

Non è ancora stato inserito alcun commento.

lascia il tuo commento

il tuo nome:  
la tua e-mail:
un link:
commento:  

Informest 2020 - al servizio del territorio

Progetti in corso

[ Tutti i progetti in corso ]

Claudio Cressati nuovo presidente di Informest

[ Il Messaggero Veneto, 3 novembre 2017 ]

Informest: report di sostenibilità 2014-2016

Photo gallery

[ Il Presidente di Informest Claudio Cressati incontra i dipendenti ]

Aree di intervento

Enti fondatori

Informest Social